Recensione accessori KitchenAid: come fare la pasta fresca con il robot da cucina Artisan

News
19/07/2019 Maria Antonia Frassetti 1111

Abbiamo provato gli accessori del robot da cucina KitchenAid Artisan per preparare la pasta in casa. Con noi uno chef stellato. Scopri cosa abbiamo cucinato e com’è andato il nostro test.

KitchenAid Artisan non è solo un robot da cucina per impastare. È molto di più: un vero e proprio culinary center che ti permette di dare libero sfogo alla tua creatività in cucina e di preparare tanti menù homemade, velocemente e con il minimo sforzo. Basta dotarsi degli accessori giusti e il gioco è fatto: pasta fresca, insaccati, estratti di succo, gelati e molto altro ancora. Dall’antipasto al dolce, tutto diventa possibile.

Oggi ti voglio parlare degli accessori KitchenAid per preparare la pasta fresca in casa. Per provarli siamo andati direttamente nello showroom della storica azienda americana (che quest’anno festeggia ben 100 anni di attività) e ci siamo cimentati in cucina con un ospite d’eccezione, lo Chef Giancarlo Cammisa del ristorante lounge bar InChiostro (Peschiera del Garda). Sei curioso di scoprire quale ricetta abbiamo realizzato e com’è andato il test? Guarda il video e leggi questa recensione sugli accessori KitchenAid per la pasta da utilizzare con l’impastatrice planetaria Artisan.

Scopri tutti gli accessori KitcheinAid 

Setaccio con bilancia integrata per un impasto a regola d’arte

Ecco il primo accessorio! Anzi, due accessori in uno: il setaccio con la bilancia integrata. La preparazione dell’impasto della pasta è una fase molto delicata: è importante che tutti i componenti (nel nostro caso farina, semola, uova, acqua e olio di oliva extravergine) siano ben bilanciati e dosati. Con questo strumento multifunzione che pesa e poi setaccia, il risultato è garantito: si ottengono impasti soffici e leggeri, oltre che omogenei. Basta inserire gli ingredienti e poi farli scivolare direttamente nella ciotola del robot da cucina Artisan dove il gancio impastatore li va ad amalgamare alla perfezione. La bilancia è estremamente precisa (misura in grammi, once e libbre) e ha un tasto tara che permette di pesare gli ingredienti singolarmente senza toglierli dal contenitore, ma aggiungendoli in tutta comodità uno dopo l’altro. Ho trovato particolarmente utile la possibilità di utilizzare la bilancia anche a parte, come una tradizionale bilancia digitale da tavolo. Inoltre, il setaccio è rimovibile, quindi l’accessorio può essere utilizzato per dosare anche altri tipi di ingredienti che non necessitano questo passaggio.

Vuoi saperne di più sul robot da cucina KitchenAid Artisan? Leggi questa recensione

Pasta lunga o corta? Con gli accessori KitcheAid Artisan puoi fare entrambe

Una volta preparato, l’impasto va lavorato, ovvero trasformato in sfoglie e successivamente tagliato nel formato desiderato. In questo campo gli attrezzi KitchenAid consentono davvero di sbizzarrirsi e di lanciarsi nella realizzazione di formati sia tradizionali che più creativi e gourmet. Durante il nostro test abbiamo provato due set distinti. Il primo è un kit composto da una sfogliatrice, una trafila per fare gli spaghetti e un’altra trafila per le tagliatelle. La sfogliatrice permette di ottenere sfoglie di pasta perfette di 14 cm (anche per la lasagna) e offre 8 diverse regolazioni in funzione dello spessore che si vuole ottenere. 

Il secondo kit è dedicato alla pasta corta (ma è possibile anche fare spaghetti e bucatini): rigatoni, fusilli, maccheroni grandi e piccoli. Consiste in una pressa alla quale possono essere montati 6 dischi in acciaio intercambiabili, ognuno per ogni formato. La versatilità di questo accessorio è evidente anche nella lunghezza della pasta, che può essere personalizzata a seconda dei gusti e delle esigenze grazie ad un taglierino integrato. Nella nostra recensione sugli accessori KitchenAid abbiamo realizzato una treccia, semplicemente unendo tre maccheroni lunghi. Il risultato è davvero impressionante: la pasta è esteticamente perfetta e uguale a quella confezionata che compri al supermercato, ma ha il grande vantaggio di essere sana e genuina perché preparata con ingredienti naturali. Può essere consumata fresca oppure essiccata ed eventualmente congelata per un uso successivo. 

Il condimento per la pasta? Fallo con l’estrattore di succo

Arrivati a questo punto non posso non svelare la ricetta completa che abbiamo realizzato durante la prova: abbiamo condito il piatto di pasta gourmet con una salsa a base di verdure. Per realizzarla abbiamo usato l’estrattore di succo. Anche questo è un accessorio KitchenAid che può essere montato sul robot da cucina Artisan per spremere a freddo e lentamente sia la frutta che la verdura. Il vantaggio di questo sistema è che vengono preservate tutte le proprietà nutritive degli alimenti. All’interno della confezione ci sono tre filtri intercambiabili che permettono di ottenere estratti più o meno densi in base al risultato che vogliamo ottenere: succhi, puree, salse e perfino marmellate

Tra l’altro non serve tagliare né la frutta né la verdura in pezzi troppo piccoli prima di spingerli nella macchina, nemmeno quando la loro consistenza è particolarmente dura. E i tempi sono decisamente contenuti. Per la nostra ricetta abbiamo sfruttato sia il succo liquido (che non è altro che un gazpacho) sia gli scarti delle verdure (peperoni, zucchine, cipolle, pomodori…) risultanti dal processo di estrazione. Nessuno spreco, quindi: il risultato è una salsa gustosa ma allo stesso tempo nutriente e salutare.  

Recensione accessori KitchenAid per la pasta: giudizio finale

Terminata la ricetta, è il momento di tirare le somme: il mio giudizio complessivo è decisamente positivo. Innanzitutto, perché gli accessori sono funzionali e permettono di ottenere risultati impeccabili in tempi brevi, senza fatica e senza sporcarsi le mani. Basta davvero poco per stupire i nostri ospiti, anche se non siamo cuochi provetti e non abbiamo una grande manualità. Questo è possibile perché, per ogni strumento, KitchenAid fornisce un manuale di istruzioni completo che spiega con precisione come utilizzarlo al meglio: velocità del robot da cucina (da 1 a 10), regolazioni e tempi di lavorazione. Insomma, non si può proprio sbagliare.

Ho già accennato alla versatilità di questi attrezzi: possono essere personalizzati e sfruttati con flessibilità per rispondere alle diverse esigenze. Non bisogna poi dimenticare la facilità di installazione: oltre ad essere universali (quindi utilizzabili su tutti i robot da cucina), si montano con semplicità avvitandoli con un perno al braccio motore. Per alcuni bisogna effettivamente prenderci un po’ la mano: ma una volta che ci si è impratichiti, sia il montaggio che lo smontaggio richiedono pochissimi minuti. Infine, segnalo che quasi tutti gli accessori sono realizzati in metallo: oltre ad essere resistenti e a durare nel tempo, possono essere tranquillamente lavati in lavastoviglie per il massimo della praticità

Scopri come realizzare piatti vegetariani con gli accessori KitchenAid 
Con gli accessori KitchenAid puoi anche fare il gelato in casa. Scopri come qui