Nuovi piani cottura Smeg: l'induzione senza problemi di installazione

News
05/03/2019 Maria Antonia Frassetti 169

Stai pensando di passare dalla cottura a gas a quella a induzione, ma non vuoi modificare il top della cucina? Smeg ha la soluzione che fa per te. Scopri perché.

Sicurezza, velocità di cottura, uniformità di calore, facilità di pulizia. Questi sono i vantaggi principali dei piani a induzione che si stanno affermando sempre di più nelle cucine italiane. Se anche tu, come molti, stai valutando di sostituire il vecchio sistema a gas con un piano elettrico, devi sapere prima di tutto che esistono dei limiti di installazione relativi alle dimensioni del foro di incasso che possono complicare o addirittura impedire la posa del nuovo elettrodomestico (a meno che non decidi di cambiare tutta la cucina). 

Prima di spiegarti meglio di cosa si tratta (non lasciarti scoraggiare), ti anticipo una buona notizia: i principali brand del settore stanno sviluppano soluzioni progettuali avanzate che consentono di superare questo inconveniente tecnico. Primo fra tutti Smeg, con i nuovi piani cottura SI5642D e SI5741D. Vediamo in che modo.
 

Piano ad induzione: è compatibile con la tua cucina?

La sostituzione di un piano a gas con uno a induzione deve prevedere innanzitutto la valutazione della compatibilità con la cucina in cui deve essere alloggiato. Mi spiego meglio: la maggior parte dei piani a gas tradizionali (larghi 60 cm) vengono installati in nicchie dalle dimensioni standard, ovvero 56 x 48 cm. I piani a induzione, invece, hanno misure di incasso diverse, leggermente più grandi (solitamente 56 x 49 cm).  

Questo significa che devi modificare l’ampiezza del vano per poterli inserire e, per farlo, devi rivolgerti ad un tecnico specializzato, il mobiliere o un falegname. Se il top della cucina è in legno o laminato, l’intervento di adeguamento è relativamente semplice, anche se devi comunque sempre mettere in conto di rompere la cucina e sostenere una spesa. Se invece il piano è in marmo, quarzo o acciaio, allora la situazione si complica e il lavoro può non essere fattibile. 
 

Nuovi piani cottura Smeg: la posa si fa senza problemi

I nuovi piani a induzione SI5642D e SI5741D di Smeg offrono una soluzione concreta e istantanea al problema appena visto, grazie ad un attento e preciso lavoro di progettazione. Entrambi i modelli, infatti, attraverso un contenimento delle parti funzionali, sono stati concepiti e realizzati in modo da poter essere inseriti immediatamente nei fori dei piani a gas da 60 cm, senza nessun intervento sul top della cucina. 

I due piani Smeg sono identici per caratteristiche tecniche e funzionalità. Cambiano solo le dimensioni: l’SI5642D ha una larghezza di 60 cm, mentre l’SI5741D è largo 75 cm. Quest’ultimo offre quindi un vantaggio di più: se hai abbastanza spazio sul top puoi scegliere di installare un piano a induzione più ampio e comodo (anche se le aree cottura restano comunque quattro), sfruttando sempre lo stesso foro d’incasso da 56 x 48 cm e indipendentemente dal fatto che sotto ci sia il forno o meno.


Vuoi saperne di più? Leggi anche “Cottura a induzione: le 5 cose che (forse) non sai”