Instagram Reels: come funziona la nuova funzionalità che sfida TikTok

News
12/08/2020 Alessandra Basile 1060

Da qualche giorno su Instagram stanno girando dei nuovi video: sono i Reels e sì, assomigliano moltissimo a quelli di TikTok con buona pace di Trump. Scopri in questo articolo come fare il tuo primo Reel.

Se da qualche giorno navigando sui Instagram ti è capitato di vedere dei video con l’icona di un ciak cinematografico e la scritta Reel, sappi che è tutto sotto controllo: sei incappato in uno dei nuovissimi Instagram Reels. Sono dei brevi video particolarmente creativi che dal 5 agosto puoi creare anche tu sul tuo smartphone e condividerli con il fantastico popolo di Instagram. Sì, sono molto – molto! – simili ai video di TikTok, quindi potresti avere già un po’ di familiarità con questa modalità di comunicazione. Ad ogni modo, ecco una breve guida per iniziare ad usare Instagram Reels dal tuo smartphone.
 

Per avere Instagram Reels non devi scaricare una nuova app

Probabilmente ti stai chiedendo cosa devi fare per iniziare ad usare Reels o, almeno, curiosare al suo interno per capire un po’ come funziona. Allora, partiamo dal primissimo passaggio: no, non devi scaricare un’app dedicata a Instagram Reels. Infatti, si tratta di una nuova funzionalità all’interno di Instagram. Quindi, se nei giorni scorsi hai aggiornato l’app manualmente o si è aggiornata in automatico, la trovi già tra le varie alternative disponibili assieme alle Instagram Stories.
 

Come usare Instagram Reels

È molto semplice: entra in Instagram e fai swipe verso destra, come quando vuoi aggiungere una storia. Oppure puoi cliccare sul pulsante "+" presente sotto la tua immagine del profilo, anche questa è un’alternativa per creare una Instagram Story. A questo punto nella parte inferiore dello schermo trovi le opzioni "In diretta", "Storia" e appunto "Reel".
 

Iniziare a fare un Reel Instagram

Come ti ho detto, il concetto è molto vicino all’utilizzo di TikTok: video simpatici e creativi che sfruttano animazioni, transizioni, effetti e musica. Quindi se già hai provato a creare un video con TikTok, sappi che avrai sicuramente familiarità anche con Instagram Reels.
Quando clicchi su Reel, come ti ho spiegato poc’anzi, sul lato sinistro dello schermo ti appaiono questi comandi: il simbolo di una nota musicale (per aggiungere una base), il simbolo di play e pausa (per impostare la velocità dei singoli spezzoni del reel), il simbolo di una faccina con delle stelle (da usare per navigare tra le migliaia di effetti disponibili), il simbolo di un cronometro per scegliere la durata della clip. E quando inizi a registrare video ti comparirà anche il simbolo di due quadrati semi sovrapposti che serve per avviare la funzionalità “Allinea” per impostare la sequenza dei video.
 

Prova a creare il tuo primo video Instagram Reel

Come per qualsiasi montaggio video, personalmente ti consiglio di scegliere come primo passaggio la base musicale. Sarà ciò che scandirà il tempo e se imposterai le transizioni delle varie clip in concomitanza dei battiti musicali (cioè a ritmo), credimi il risultato finale sarà sicuramente più coinvolgente. Puoi scegliere tra le tanti basi messe a disposizione da Instagram oppure registrarne una tu.
Poi clicca sul tasto centrale con il simbolo del ciak colorato per iniziare a registrare. Non c’è bisogno che tu lo tenga premuto per tutto il tempo del clip. Se fai subito così, inizi a registrare esattamente la scena che stai inquadrando. Se invece vuoi applicare degli effetti, allora prima devi cliccare sulla faccina degli effetti di cui ti ho detto poco fa e scegli tra i tanti messi a disposizione da Instagram e dai creators. Questa è probabilmente la parte più divertente e creativa: ce ne sono una quantità incredibile! Dai più bizzarri a quelli che semplicemente abbelliscono un po’ te (a mo’ di filtro) o ciò che stai inquadrando. Per ogni spezzone del reel Instagram puoi scegliere un effetto diverso. Man mano che registri clip, se clicchi sul timer vedrai la barra proseguire mostrandoti il tempo residuo a tua disposizione. Ricorda: un video di Instagram Reel dura 15 secondi.
 

Pubblicare un video su Instagram reels

Dopo che inizi a girare video, accanto al simbolo del ciak colorato vedrai delle frecce. Con quella di sinistra puoi revisionare quello che hai girato, con quella di destra pubblichi. E niente, a questo punto esplora tutte le possibilità creative messe a disposizione da Instagram Reels, revisione, taglia, metti in fila e pubblica.
I reels conservano la stessa visibilità e impostazione di privacy del tuo profilo: se hai un profilo aperto (o pubblico), il tuo reel sarà visibile a tutta la community di Instragram e, usando gli hashtag giusti, il tuo video potrebbe finire nella tanto desiderata sezione Esplora che ti permette di avere molta visibilità. Se, invece, hai un account privato, sarà visibile solo ai tuoi contatti.
 

Instagram Reels vs TikTok

È inutile negarlo: Instagram Reels è davvero molto simile a TikTok, tanto che quest’ultima ha accolto la notizia del lancio di questa nuova funzionalità con un Tweet sul proprio account ufficiale. Il testo era breve ma molto chiaro: “Well, this looks familiar”. Tradotto: "Beh, ci sembra di conoscerlo".
Infatti, ti capiterà di vedere nella sezione Esplora di Instagram dei Reels che sotto presentano il logo di TikTok perché quel determinato utente ha semplicemente preso il proprio video TikTok e l’ha ripubblicato su Instagram. La differenza principale sta nella durata: come ti dicevo, un reel può durare al massimo 15 secondi, mentre un video di TikTok fino a un minuto.
Però c’è anche da dire che sembra che il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, stia per mettere al bando anche TikTok, quindi i più stanno guardando a Instagram Reel come la piattaforma a cui approdare nel caso in cui questo succeda davvero.
Ad ogni modo, ora che sai proprio tutto, passo dopo passo, su come iniziare a usare Instagram Reel, non ti resta che scatenare la tua creatività.