Candy Bianca, la lavatrice intelligente che dialoga con te

News
13/02/2018 Maria Antonia Frassetti 2579

È molto di più di una lavabiancheria: Bianca è la prima macchina per il bucato con assistente virtuale integrato. Vediamo cosa è capace di fare e come può semplificarti la vita.

Hai mai pensato ad una lavatrice che ti parla e ti dice qual è il programma migliore per lavare il tuo vestito preferito? Oppure che ti consiglia come ottimizzare i consumi per risparmiare sulla bolletta a fine mese? No, non è fantascienza. Ti presento Bianca, la lavabiancheria di Candy in grado di dialogare con te in modo naturale (e per giunta in italiano) via smartphone, grazie all’integrazione con Google Assistant. In caso di dubbi sul lavaggio del tuo bucato, non devi più affidarti al caso o attendere i consigli della mamma: Bianca ti dice esattamente cosa devi fare, in modo chiaro e veloce.

Questa non è l’unica funzionalità avanzata della nuova lavatrice progettata da Candy che si contraddistingue anche a livello estetico per uno stile elegante e moderno: oltre alla possibilità di interazione, la macchina offre performance di lavaggio ottimali in classe A e un’interfaccia intuitiva per poterla gestire al meglio. L’obiettivo è quello di rispondere alle esigenze concrete di chi si occupa del bucato e si trova a lottare con la perenne mancanza di tempo e i mille impegni quotidiani. Sei curiosa di saperne di più? Vediamo tutto quello che è in grado di fare Bianca e come può facilitare la vita, soprattutto in casa.

Leggi la scheda tecnica completa

Talking Bianca: la lavatrice dotata di intuito
Grazie all’app dedicata Candy simply-Fi gestibile da smartphone e tablet (con connettività Wi-Fi o Bluetooth), è possibile sfruttare una serie di funzioni molto interessanti. La più importante e innovativa è Talking Bianca: la lavabiancheria esegue i nostri comandi vocali (ad esempio per avviare e arrestare i cicli di lavaggio), risponde alle domande in merito alla scelta dei programmi e ci fornisce anche consigli mirati in funzione delle nostre abitudini di lavaggio. Ebbene sì: come un vero e proprio assistente personale, Bianca impara a conoscerci con il tempo e l’uso quotidiano, proponendoci di volta in volta le soluzioni migliori alle nostre necessità e anticipando le nostre richieste. 

L’applicazione simply-Fi offre altre possibilità decisamente utili. Per esempio, possiamo accedere a una selezione di programmi aggiuntivi, effettuare un check-up approfondito e dettagliato sullo stato di salute dell’elettrodomestico, monitorare i consumi energetici in tempo reale o ancora ricevere notifiche sulla necessità di manutenzione, come la pulizia del filtro e del cestello (anche in base alla durezza dell’acqua). 

Smart Ring, l’interfaccia intuitiva
Come si gestisce Bianca? Abbiamo parlato dell’app per controllarla da remoto attraverso un dispositivo mobile. Ma non è il solo metodo: posizionato sulla parte frontale c’è un display circolare touch con cui è possibile selezionare i vari programmi e le opzioni disponibili (la scelta è tra più di 700 combinazioni di lavaggio). Non ci sono altri comandi o tasti: tutto può essere gestito a partire da questa unica interfaccia, molto intuitiva ed ergonomica grazie alla presenza di icone e caratteri di grandi dimensioni, ma anche alla sua speciale inclinazione di 11 gradi che non costringe a doversi chinare. Tra l’altro, l’oblò in vetro è collocato più in alto e ha un diametro maggiore rispetto allo standard per facilitare l’accesso e caricare la macchina in tutta comodità

Zoom: come risparmiare tempo e energia
Questa funzione è fondamentale per chi ha necessità di ottimizzare i tempi. Infatti, con Zoom è possibile lavare ogni genere di tessuto con qualsiasi tipo di programma in appena 59 minuti. Come fa? L’innovativo sistema Mix Power Jet Plus spruzza il sapone puro direttamente sul bucato, riducendo così il ciclo di lavaggio a meno di un’ora. Inoltre, la macchina si avvale di una nuova resistenza e di un nuovo processore che ne migliorano il livello di efficienza. Questo comporta naturalmente un’immediata riduzione dei consumi di acqua e di elettricità, a cui si aggiunge la garanzia di ottenere sempre delle prestazioni di lavaggio in classe energetica A