Lavatrice con motore inverter: funzionamento e vantaggi

Guida all'acquisto
16/05/2017 Maria Antonia Frassetti 236

Se avete bisogno di una lavabiancheria silenziosa, dovete scegliere una macchina con motore senza spazzole. In questa guida vi spieghiamo cos’è la tecnologia inverter e quali sono i suoi benefici.

Scegliere la migliore lavatrice per le proprie esigenze non è sempre facile. Sono molti i fattori da tenere in considerazione quando si deve acquistare una nuova lavabiancheria: ad esempio, bisogna valutare le dimensioni della lavatrice in funzione dello spazio in cui deve essere collocata, la capacità di carico a seconda della quantità di bucato che si lava abitualmente, la tipologia di caricamento (se frontale o dall’alto), oppure ancora la classe di efficienza energetica se si vuole stare attenti ai consumi. Ma non è tutto: forse in pochi sanno che il motore, o meglio la tecnologia che regola il funzionamento del motore (inverter o a spazzole), può assumere un ruolo importante nella scelta della lavatrice, soprattutto se si hanno determinati bisogni.

Scopri tutte le lavatrici con motore inverter

Per esempio, se non si dispone a casa propria di un’area ad hoc per posizionare la lavatrice, che sia un vero e proprio spazio lavanderia o un semplice ripostiglio, sarà importante scegliere un apparecchio poco rumoroso, soprattutto se va collocato in cucina o in bagno, in modo da non disturbare lo svolgimento delle attività quotidiane. Avere una lavatrice silenziosa è fondamentale anche per chi lavora tutto il giorno e si trova costretto a lavare il bucato nelle ore serali e notturne, tanto più se si abita in un condominio e si corre il rischio di tenere svegli i propri vicini per la durata di ogni lavaggio. 

Ma come scegliere una lavatrice silenziosa? Al di là dei materiali fonoassorbenti che possono essere utilizzati nella costruzione della macchina e che influiscono sul livello di rumorosità, bisogna tener conto anche del motore. In questa guida vi spieghiamo qual è la differenza tra motori tradizionali a spazzole e motori inverter di ultima generazione, mettendo in luce tutti i vantaggi di questi ultimi, poiché la maggiore silenziosità non è l’unico elemento degno di nota.

Lavatrice con motore inverter: come funziona e quali sono i pro
Le lavatrici classiche sono dotate di spazzole per alimentare il movimento meccanico del motore. La tecnologia inverter delle lavabiancherie più recenti, invece, consente di regolare il funzionamento del motore mediante un dispositivo elettronico che ottimizza il consumo di corrente in base alle diverse esigenze di lavaggio. Cosa significa in concreto? Innanzitutto, l’assenza delle spazzole comporta – come già accennato – una maggiore silenziosità dell’elettrodomestico, poiché non c’è attrito tra queste e il motore: di conseguenza, ci sono meno vibrazioni e meno rumori, soprattutto durante le fasi di scarico dell’acqua e di centrifuga.

In secondo luogo, la rimozione della frizione meccanica durante la rotazione del cestello comporta una minore usura dei diversi componenti interni della lavatrice. Questo si traduce in una maggiore resistenza della macchina, che necessita di un periodo di tempo più lungo per consumarsi e deteriorarsi. Questa particolarità spiega il costo normalmente più alto delle lavatrici inverter rispetto a quelle tradizionali: l’investimento iniziale è giustificato e ripagato, infatti, da una maggiore durata nel tempo. Non a caso, queste lavatrici sono in genere garantite dai vari produttori per ben 10 anni.

Abbiamo detto che l’innovativo meccanismo elettronico dei motori inverter consente di calibrare e regolare la corrente in funzione dei vari cicli e programmi impostati, così da evitare sprechi inutili, pur garantendo sempre risultati di lavaggio ottimali. È per questo motivo che queste lavatrici vantano di solito classi energetiche molto alte, dalla A in poi. Rappresentano, quindi, una scelta ottimale per chi vuole contenere i consumi e risparmiare sulla bolletta, soprattutto a fronte di un uso molto intenso e continuativo dell’elettrodomestico (anche più volte nell’arco della stessa giornata).

Ora che abbiamo visto tutti i vantaggi del motore inverter (silenziosità, durata e affidabilità nel tempo, risparmio energetico), vi proponiamo la nostra selezione di lavatrici con questa innovativa tecnologia.
 
Lavatrice Electrolux EWF1276HDW

Questo modello ha la particolarità di integrare un programma a vapore SteamSystem, utile per eliminare le pieghe degli abiti e facilitarne la stiratura, oppure per rinfrescare i capi già indossati. Il motore inverter installato non richiede pause di raffreddamento, quindi i cicli di lavaggio risultano più brevi e silenziosi. La funzione Time Manager permette di ottimizzare la durata dei programmi in base alle proprie esigenze di tempo. Dotata di un oblò XXL da 34 cm e di interfaccia Touch Control, questa lavatrice ha una capacità di carico di 7 Kg ed è in classe energetica A+++ -10%.
Lavatrice Whirlpool FSCR80216

Oltre al motore inverter, questa lavabiancheria da 8 Kg della serie Supreme Care presenta opzioni dedicate per la riduzione del rumore e per la cura dei capi. Ad esempio, la funzione Wave Motion consente di ottimizzare il movimento del cestello garantendone una costante uniformità di rotazione, in modo da non rovinare gli indumenti presenti all’interno. Un’altra opzione interessante è Fresh Care: se non si ha la possibilità di svuotare subito la lavatrice a fine programma, il cestello continua a ruotare delicatamente per mantenere fresco il bucato. Anche questa lavatrice consente un risparmio energetico considerevole, grazie ad una efficienza energetica A+++-10%.
Lavatrice Samsung WW90K6414QW

Questa elegante lavatrice da 9 Kg monta un motore digital inverter che assicura efficienza energetica (classe A+++-40%), silenziosità e durabilità nel tempo. Inoltre, la tecnologia VRT Plus riduce la rumorosità e le vibrazioni durante la centrifuga. Il doppio oblò di AddWash permette di aggiungere durante il ciclo di lavaggio i capi dimenticati oppure lavati prima a mano, in modo semplice e rapido. Inoltre, per chi è più tecnologico, è possibile gestire e monitorare la macchina mediante smartphone, utilizzando l’apposita app dedicata, in casa o anche da remoto. Infine, la tecnologia Ecolavaggio assicura una pulizia impeccabile dei capi, anche a basse temperature.
Lavatrice Hoover DWFTSS 511 AH Dynamic Extreme

Il motore Perfect Silent Inverter di questa lavatrice da 11 Kg in classe energetica A+++ -50% è garantito fino a 10 anni: silenziosità in tutte le fasi del lavaggio, bassi consumi e affidabilità sono le qualità principali di questa macchina. Inoltre, la gamma Dynamic Extreme si caratterizza per essere dotata di connessione Wi-Fi, per cui questo elettrodomestico può essere comodamente gestito tramite app Wizard da smartphone o tablet. La funzione Kilo Mode pesa il bucato presente nel cestello con precisione scientifica e regola di conseguenza i parametri del ciclo di lavaggio così da ottimizzare i risultati e i consumi energetici. Infine, AquaStop è lo strumento progettato per proteggere l’apparecchio da perdite di acqua che possano danneggiare il bucato o la casa.
Lavatrice Bosch WAW24748IT

Anche questa lavatrice da 8 Kg è dotata di motore EcoSilence Drive estremamente silenzioso ed efficace con 10 anni di assistenza. La funzione ActiveOxygen consente di igienizzare tutti i tessuti, anche quelli più delicati, a basse temperature. La programmazione è facilitata dall'ampio display LED multifunzioni, mentre la tecnologia VarioPerfect permette di ottimizzare ogni ciclo di lavaggio quanto a efficienza energetica e tempi. Infatti, con SpeedPerfect è possibile settare un lavaggio rapido di soli 15 minuti con 2 Kg di bucato. Infine, l’innovativo cestello Wave assicura un trattamento delicato agli indumenti.