I 5 migliori smartwatch per donne

Guida all'acquisto
26/05/2017 Alessandra Basile 1309

L'estate è alle porte, meglio darci dentro con l'attività fisica. Nulla di meglio che seguire i propri allenamenti con uno smartwatch. Nella nostra guida trovate i modelli migliori, per iPhone e smartphone Android.

Negli ultimi anni si è parlato sempre più di smartwatch, sportwatch, fitness tracker, telefoni intelligenti. Nelle palestre o al parco si vede gente allenarsi e controllare continuamente l'orologio, manco fossero tutti in ritardo per un appuntamento. In realtà, stanno supportando il loro allenamento con uno dei tanti smartwatch sportivi per iPhone o, più in generale, per smartphone. Cardiofrequenzimetro, GPS, calcolo delle calorie bruciate, sono solo alcune delle numerose funzionalità di questi dispositivi. E, donne, non pensiate che siano pensati solo per i maschietti. Tutt'altro.

Sono disponibili sul mercato un sacco di modelli di smartwatch che presentano un design smaccatamente pensato a noi. Sia per i colori più delicati, ma soprattutto per peso e dimensioni – più alla portata dei nostri polsi. Ma una donna non dovrebbe scegliere lo smartwatch migliore solo perché ha il cinturino rosa (insomma, si può fare di meglio!). Vediamo innanzitutto perché dovreste comprare uno smartwatch e quali sono i migliori modelli per donne.

A cosa serve lo smartwatch?
Ogni donna ha la propria personalissima strategia per tenersi in forma. Chi prova la dieta a zone o quella detox per perdere peso in modo sano e veloce, oppure chi a metà maggio fa il cambio dell'armadio, prova un paio di pantaloncini dell'anno prima, inorridisce vedendo che non le stanno più e corre a iscriversi in palestra o in piscina, chi ha pianificato gli allenamenti appena rientrata dal mare a settembre scorso.
In tutti questi approcci, c'è comunque uno strumento che dovremmo prendere in considerazione: lo smartwatch. Perché così come proviamo una fortissima soddisfazione quando, dopo un allenamento, ci togliamo la canotta madida di sudore e proviamo a convertirla mentalmente in ipotetici centimetri persi sui fianchi, dovremmo provare un approccio più scientifico.

Con lo smartwatch è possibile allenarsi e seguire l'andamento delle proprie prestazioni grazie, ad esempio, alla misurazione del battito cardiaco, la distanza percorsa ed il calcolo delle calorie bruciate. Prima di iniziare, impostate la tipologia di allenamento che state per effettuare (cardio, tapis roulant, passeggiata all'aperto, corsa...) e l'obbiettivo. A seconda dei risultati che intendete ottenere, potete scegliere se impostare il "traguardo" basandolo sul tempo o sulle calorie che volete bruciare. Conto alla rovescia e via, iniziate a darci dentro. I migliori smartwatch vi permettono di allenarvi in tutta comodità. Gli smartwatch standalone, ad esempio, possono essere utilizzati in maniera totalmente indipendente dal telefono. In questo modo, potete comunque gestire le notifiche dello smartphone senza dovervelo necessariamente portare dietro. Meglio ancora, inoltre, se scegliete uno smartwatch con memoria interna. Vi potrete caricare la vostra playlist dedicata all'allenamento senza, di nuovo, avere il fardello del cellulare. Volete qualche esempio concreto? Eccoli.
 
APPLE WATCH SERIE 2

Se avete deciso che è arrivato il momento di acquistare un alleato per i vostri allenamenti e state cercando il miglior smartwatch in circolazione, ecco la risposta: Apple Watch Serie 2. Si tratta della seconda generazione dello smartwatch per iPhone.
Il design lo rende davvero la soluzione ideale non solo nell’attività sportiva: può essere indossato tranquillamente anche in occasioni di lavoro o fuori con le amiche, in quanto elegante e sportivo allo stesso tempo. La cassa è in alluminio, il cinturino è intercambiabile ed è possibile scegliere tra colori e materiali differenti. Il quadrante è un display OLED Retina con Force Touch, protetto da vetro Ion-X. Lo schermo è sempre ben visibile grazie al sensore della luce dell'ambiente. È resistente all'acqua fino a 50 metri, quindi zero problemi in piscina o al mare. Il GPS è integrato quindi Apple Watch 2 saprà stare al vostro passo durante gli allenamenti all'aria aperta, tracciando il vostro percorso.
Watch 2 è standalone grazie alla memoria interna e all'utilizzo indipendente da smartphone. Quindi potete caricare la vostra playlist, abbinare delle cuffie bluetooth e andare a correre senza telefono appresso.
FITBIT BLAZE

Fitbit è il brand, assieme ad Apple, che ha conquistato il mercato dei wearable. Concentrandosi su questi dispositivi, ha convinto i più. Il Fitbit Blaze deve essere sicuramente annoverato tra i migliori smartwatch per donne grazie allo stile assolutamente ricercato, adatto ad ogni occasione, senza però scadere nel classico rosa. Oltretutto, cinturini e montature possono essere cambiati a seconda delle vostre esigenze. Con lo smartwatch al polso potrete ricevere le notifiche sulle chiamate in entrata, messaggi, eventi in agenda, così come le notifiche di Facebook o della posta. Toccando lo schermo, potete regolare il volume della musica o semplicemente cambiare canzone. Molto carina la funzionalità di sessione guidata di respirazione personalizzata in funzione del battito cardiaco che viene rilevato ed analizzato in tempo reale. Perché va bene allenarsi, ma anche un po’ di relax non guasta.
Le statistiche di allenamento possono essere visualizzate sia sull'app (Fitbit Blaze è compatibile sia con iPhone, sia con smartphone Android), sia sul suo schermo.
HUAWEI FIT

Huawei Fit è uno smartwatch ideale per le donne in quanto molto leggero, pur non rinunciando alla qualità dei materiali di costruzione. Lo schermo si distingue da tutti gli altri modelli in quanto non è a colori LCD, bensì monocromatico, quasi come un e-book. Il display è leggibilissimo, quindi, anche in condizioni di luce diretta e, essendo sempre in modalità always on, le notifiche sono sempre a disposizione. La cassa in alluminio e il cinturino in gomma (sono disponibili diverse colorazioni). Sul retro troviamo i sensori per il battito cardiaco ed i pin per la ricarica.
Huawei Fit aiuta nell'allenamento perché è possibile impostare una soglia di battito cardiaco massima e, se raggiunta, il dispositivo vibra in modo da evitare un eccessivo sovraccarico sul fisico, che sarebbe controproducente all'allenamento.
Se non fate un corso in palestra con un istruttore che vi urla continuamente contro stile "Full Metal Jacket", questo smartwatch non vi lascerà sole: man mano, vi consiglierà sull'andatura dicendovi se dovete intensificare il ritmo, mantenerlo più stabile, ecc.
Se siete amanti degli sport d'acqua, tranquille: potete portare il vostro Huawei Fit con voi perché è resistente fino a 5 metri di profondità.
GARMIN VIVOACTIVE

Anche i brand storicamente affermati nel mondo della navigazione GPS come Garmin e Tom Tom hanno presentato dei prodotti interessanti nel settore wearable. Tra i migliori smartwatch troviamo anche il Garmin Vivoactive che ha, ovviamente, il GPS integrato e si distingue per uno spessore di soli 8 mm. Pratico, leggero, non lo sentirete neanche durante i vostri allenamenti.
Presenta una serie di profili sport già preimpostati: i classici corsa, camminata, nuoto, ma troviamo anche un originale golf, per la donna sofisticata ed originale. Anche questo smartwatch è standalone, potrete quindi continuare a monitorare statistiche e notifiche anche senza smartphone con voi.
Se non attivate il GPS e, quindi, usate il dispositivo solo come orologio e fitness tracker, la batteria resiste addirittura fino a tre settimane. Altrimenti, fino a 10 ore.
ALCATEL ONETOUCH SM02

Questo smartwatch Alcatel rappresenta sicuramente una scelta molto elegante e raffinata, grazie al design semplice e pulito. Inoltre, pesa solo 55 grammi.
Con questo smartwatch dite addio ai cavi di ricarica: il caricabatteria è integrato direttamente nel cinturino, quindi dovrete semplicemente inserirlo nella porta USB del computer o in un caricatore USB e il gioco è fatto. Così non avrete l'ennesimo cavo vagante per la borsa.
Presenta sensori come accelerometro, pedometro e cardiofrequenzimetro per registrare tutte le attività fisiche durante la giornata. Tramite l'app OneTouch Move, è possibile tracciare i propri allenamenti e verificarne i progressi.
Una caratteristica molto carina e pratica è la possibilità di comandare la fotocamera dello smartphone dall'orologio: voi appoggiate il telefono dove preferite, in modo da fare, ad esempio, selfie di gruppo, e poi comandate lo scatto dallo smartwatch.